Il lavoro terminologico e l’organizzazione di dati strutturati

Il modulo si articola attorno a quattro principali tematiche di studio.

Programma:
• Compilare e interrogare corpora elettronici: teoria e pratica sull’uso di Sketch Engine.
Partendo dalla descrizione delle tipologie di corpora e ricapitolando i criteri per la loro selezione, la prima parte del modulo verte sulla descrizione del software Sketch Engine ideato per la gestione di corpora in formato elettronico e sviluppato dalla Lexical Computing Limited nel 2003.
Grazie alle specifiche funzionalità, il software si configura come un valido strumento per familiarizzare con la terminologia tecnica di un dato settore.
Partendo dai corpora preesistenti, i partecipanti prendono confidenza con le funzionalità dello strumento: selezione del corpus, word sketch, word sketch difference, tesauro e concordanze parallele per l’analisi della terminologia in prospettiva bi- e multilingue.

• Rilevamento manuale e sistemi di estrazione automatica della terminologia:
Una volta selezionato il corpus di lavoro, l’intervento si sviluppa attorno al processo di identificazione della terminologia “sul campo”.
Durante l’intervento esercizi di identificazione manuale dei termini tecnici, sui principi alla base dei sistemi di estrazione automatica della terminologia, sull’estrazione con software Sketch Engine e TermoStat e valutazione dei risultati ottenuti.

• La raccolta di dati terminologici attraverso le schede terminologiche:
Al fine di familiarizzare con la terminologia di un dato settore, è necessario non solo identificare i termini tecnici ma anche saperli utilizzare in modo appropriato e consapevole.
Per avere a disposizione il quadro completo del comportamento semantico e sintattico dei termini, le schede terminologiche, intese come collezioni di dati linguistici, si configurano come un valido strumento di lavoro per il comunicatore tecnico.
Durante l’intervento la descrizione dei campi più comuni di una scheda terminologica: definizione, contesto, sinonimi, varianti terminologiche ecc.

• Codifica e organizzazione di dati terminologici strutturati:
I dati terminologici necessitano di una struttura ben precisa per essere utilizzati in modo ottimale.
Durante l’intervento la presentazione di concetti di normalizzazione terminologica con riferimento alla ISO 16642: 2017 che fornisce un meta-modello concettuale per la rappresentazione di dati strutturati.
Come esercizio la compilazione di una scheda terminologica bilingue per constatare i vantaggi dell’approccio alla familiarizzazione della terminologia e al riutilizzo di dati anche in contesto multilingue tramite l’utilizzo di CAT tools.

  • Federica Vezzani
l lavoro terminologico e l’organizzazione di dati strutturati
16:00 - 18:30
Università degli studi di Padova
Federica Vezzani

Federica Vezzani

Università degli studi di Padova

Dettaglio Sessione

26 Gennaio 2021 16:00
26 Gennaio 2021 18:30